Saturday, September 1, 2012

Armi di S. Angelo, Calabria



































































































































































































il sito archeologico Armi di S. Angelo (Arm di Gatt in dialetto locale), a 4 km da Nocara (CS), è una rupe calcarea che si staglia solitaria sulla vetta centrale della Serra Maggiore, a quota 747 m.
Simile ad una cattedrale gotica, in passato veniva usata come luogo mistico di ritrovo tra le megere dei comuni del circondario ed è legata a misteriose credenze popolari e a sinistre apparizioni di angeli che annuncerebbero la morte di chi li vede.

Nei pressi di questa rupe si trovano i resti della città di Presinace, una "Civitas" forse longobarda che al tempo della Magna Grecia era sede di Serra Maiori, ubicata su un punto strategico dal quale domina la valle del torrente Canna fino al mare Jonio e le vallate del torrente Ragone e del fiume Sarmento, affluenti del fiume Sinni.
In epoca ellenistica, sulla Serra Maggiore e sulle alture vicine, fu costruita una rete di insediamenti fortificati posti a difesa del territorio italiota della costa jonica e durante il Medioevo questi posti furono rioccupati dalle popolazioni delle pianure riproponendo la maglia difensiva dell'eta' greca: Presinace, Armi di Sant'Angelo, Nocara, Murge di Santa Caterina e Monte Soprano, Monte Coppolo, e Bufaleria, erano sviluppate da percorsi che si sviluppavano lungo i crinali collinari.
La Leggenda attribuisce a Nocara il luogo di nascita della città ellenica di Lagaria.
Scriveva Plinio il Vecchio: "Là dove il golfo è a forma di falce sorgea l’antica città di Lagaria"

Si consiglia di contattare il Gruppo Speleologico Sparviere prima di organizzare escursioni: tel.0981-53025



-



Armi di S. Angelo

the archaeological site Armi di S. Angelo (Arm di Gatt in the local dialect), 4 km from Nocara (CS), is a limestone cliff that stands alone atop the central peak of the Serra Maggiore, at an altitude of 747 m.
Like a gothic cathedral, in the past it was used as a mystical place of meeting of the hags of the surrounding municipalities and is linked to mysterious folk beliefs and sinister apparitions of angels that proclaim the death of those who see them.

Near this cliff are the remains of the city of Presinace, a "Civitas" probably Longobard that at the time of Ancient Greece was the site of Serra Maiori, located on a strategic point from which dominates the valley of the Canna river to the Ionian Sea and the valleys of Ragone and Sarmento, tributaries of the Sinni river.
In the Hellenistic period, on the Serra Maggiore and the nearby hills, was built a network of fortified settlements placed in defense of territory Italiot the Ionian coast and during the Middle Ages, these places were reoccupied by the people of the plains reproposing the defensive mesh of the Greek age: Presinace, Armi di S. Angelo, Nocara, Murge di Santa Caterina e Monte Soprano, Monte Coppolo, and Bufaleria, were developed by paths that developed along the ridges of the hills.
The Legend attributes to Nocara the birthplace of the Greek city of Lagaria.
Pliny the Elder wrote: "Where the bay is shaped like a sickle is the site of the ancient city of Lagaria"

You should contact Gruppo Speleologico Sparviere before organizing excursions: tel +39 0981 53025



19 km da Rocca Imperiale Marina (CS)









Tuesday, May 31, 2011

Isola d' Elba



una pausa sulla costiera....



.....e un bel bagno, ci voleva







Sunday, May 8, 2011

My xlh 1200 sport



Friday, May 6, 2011

after work ride- "Passo della Cisa"



Giusto un giro dopo il lavoro sulla Statale della Cisa , passando da Calestano,Terenzo e Cassio
Just a short after work ride to Statale della Cisa , going to Calestano,Terenzo e Cassio